Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Riceverai i nuovi post e subito in regalo per te,
l'estratto della mia guida "Bellezza Secondo Natura"

7 Cose da Sapere Assolutamente per le Coppie che Desiderano un Figlio

Pubblicato da - 22 febbraio , 2013  |  2 Commenti

Il punto numero 1 è che si PUÒ assumere il controllo della propria fertilità, e non si tratta di un fatto basato solo sulla mia esperienza – ricerche dal Regno Unito e dagli Stati Uniti dimostrano che è tutto vero.

Foresight, l’associazione per la promozione della cura della salute preconcezionale nel Regno Unito, ha compiuto studi sugli effetti dell’integrazione alimentare e dei cambiamenti nello stile di vita sulla fertilità di coppie che erano precedentemente sterili; i ricercatori hanno calcolato che un periodo di almeno 90/120 giorni di preparazione preconcezionale per entrambi i partner ha aumentato la fertilità del 78,4%, e ciò si traduce in un tasso di procreazione di quasi il 100%.

Un fatto confermato anche da The March of Dimes – la principale organizzazione no-profit per la gravidanza e la salute neonatale, con sede negli Stati Uniti, che ha condotto una ricerca attaverso cui è stato dimostrato che la promozione della salute e del benessere della donna ma ANCHE della coppia prima della gravidanza migliora gli standard di salute del neonato.

Anche la Harvard Medical School ha pubblicato alcuni studi, dimostrando definitivamente che una dieta e uno stile di vita appositamente studiati migliorano sensibilmente i risultati in termini di fertilità. Quindi la questione è semplice: prendere il controllo!

 

Il punto numero 2 è che si possono aumentare le probabilità di un concepimento naturale anche se tu o il tuo partner siete già stati etichettati come “sterili”. Anche se ho già trattato in parte questo tema nel punto precedente, è fondamentale insistere sul fatto che un approccio naturale, da solo, è sufficiente ad ottenere il risultato desiderato, anche nei casi in cui ogni speranza sembra perduta.

L’ho visto accadere nella mia esperienza e nelle mie ricerche moltissime volte – troppe per poterlo ignorare. Se fatto correttamente e finalizzato alla salute e alla fertilità di entrambi gli aspiranti genitori, questo approccio può essere persino più efficace della FIVET (Fertilizzazione In Vitro con Embryo Transfer) e di altre tecniche di procreazione assistita.

 

Questo ci porta direttamente al punto numero 3 e al fatto che è possibile quasi raddoppiare le probabilità di avere un bambino sano attraverso la FIVET nei casi in cui la fecondazione assistita è l’unica possibilità che si ha per concepire.

Io consiglierei la FIVET solo nel caso in cui la coppia abbia già fatto tutto il possibile per preparare l’organismo attraverso una dieta adeguata e uno stile di vita che favorisca la salute, aumentando così le possibilità di concepimento.

Questi consigli valgono, appunto, anche nel caso in cui si scelga il sistema della FIVET, infatti un altro studio pubblicato da Foresight segnala come, quando vengono seguite queste regole di vita sana, le possibilità di concepire attraverso la procreazione assistita aumentano di almeno il 47,1%!

 

Punto 4: è fondamentale affrontare le proprie emozioni in relazione alla fertilità, soprattutto proprio in caso di problemi di fertilità. Alla luce della mia esperienza e di quella di tante altre coppie nel mondo, alle coppie, per il concepimento di figli sani, come ho accennato prima, gli aspetti emotivi sono fondamentali nei problemi di fertilità e se questi non vengono affrontati per rimuovere eventuali blocchi, il flusso necessario per raggiungere un’elevata fertilità viene interrotto.

Ho personalmente conosciuto coppie che soffrivano di blocchi emotivi, rimanere sterili finché questi non venivano risolti, e quando finalmente ciò accadeva, concepire e mettere al mondo bambini sanissimi – certamente questo non è l’unico problema da risolvere e non interessa tutti nella stessa misura, ma di nuovo ribadisco che l’approccio naturale è efficace se realizzato a trecentossessanta gradi, in modo da non lasciare ostacoli nel cammino verso una salute formidabile ed un incredibile benessere.

Perché, agendo in questo modo, la naturale fertilità riesce a germogliare in tutta la sua pienezza.

 

Punto numero 5: ridurre i livelli di stress è essenziale e una terapia rapida, semplice ed efficace che ti aiuti a fare ciò è il modo migliore per garantire quell’equilibrio dei valori ormonali che porta ad un livello ottimale di fertilità naturale; anche se non sottoscrivo appieno la teoria secondo cui “basta rilassarsi per rimanere incinta”, c’è qualcosa di vero in quest’affermazione.

Il corpo è molto in tensione per il meccanismo del “combatti o fuggi”; ciò significa che interromperà ogni attività che non è necessaria ad allontanare il pericolo immediato, per cui strumenti e tecniche che aiutino a disinnescare questo meccanismo saranno estremamente utili. Cerca il metodo di rilassamento più adatto a te.

 

Punto numero 6: la dieta, lo stile di vita, l’equilibrio nutrizionale, l’esposizione alle radiazioni e all’ambiente circostante; anche i prodotti di pulizia usati e i pesticidi scelti per la casa e persino pensieri e comportamenti ricorrenti possono influire positivamente o negativamente sulla tua fertilità; infatti, tutto ciò che influisce sul benessere e sulla salute generale influirà sulla capacità di concepire e avere un figlio sano e, se si hanno dei problemi, il migliore approccio che ci permette almeno di avvicinarci all’obiettivo consiste nel cambiare in positivo quante più cose della propria vita perché secondo me, quando si parla di sterilità, l’aspetto importante non è il singolo evento che ti permette di superare l’ostacolo, ciò che conta davvero è l’insieme dei tuoi sforzi, che può produrre risultati sorprendenti!

In fin dei conti, il corpo desidera soprattutto equilibrio e funzioni ottimali, e quando gli diamo ciò di cui ha bisogno, esso può fare miracoli!

 

Infine, il punto numero 7 riguarda la base fondante di una famiglia felice, a cui ho già accennato sopra. I problemi irrisolti nella relazione con il partner spesso e volentieri influiscono negativamente sulla fertilità. Essenzialmente, quando la forte incertezza sul presente o sulla relazione attuale blocca nella coppia il desiderio di mettere al mondo un figlio, il corpo reagisce con il solito vecchio motto inconscio “Nel dubbio, non fare niente!”, impedendo al sogno cosciente di diventare realtà.

Per risultati ottimali è essenziale affrontare ogni tipo di problema all’interno della tua relazione più significativa. In questo modo, tu e il tuo partner potrete lavorare come una vera squadra su tutti i livelli per garantire il risultato migliore per il bene più prezioso di entrambi.

Potrebbe sembrare strano pensare in questi termini, ma se tu fossi il tuo potenziale bambino e guardassi la tua vita familiare e la relazione con il tuo partner, come ti sentiresti? Entusiasta o riluttante a unirti ad essa?

Basandoti su questa domanda, inizia subito a pensare come TU cambieresti il tuo comportamento per suscitare una risposta diversa nel tuo partner e in questo modo migliorare la relazione. Puoi fare questi cambiamenti da sola o hai bisogno di aiuto? E se hai bisogno di aiuto, sbrigati a cercarlo, ma soprattutto impegnati a mettere in pratica questi cambiamenti nella tua vita di tutti i giorni – perché non c’è niente di più vero del detto: “Se vuoi cambiare il mondo, prima devi cambiare te stesso”; anche se all’inizio questa trasformazione può sembrare difficile, alla fine riuscirai a diventare tu stesso il cambiamento.

 

Equilibrando consapevolmente nella tua vita quanti più aspetti possibili, potrai dare a te stessa e al tuo potenziale figlio il migliore inizio possibile.

Comincia sin da ora scaricando la mia guida gratuita “S.O.S. Fertilità” che trovi a questo link:

http://www.naturalmenteincinta.it/

 

 

Alla tua fertilità,

Graziella

Problemi di Fertilità: Ecco Come i Prodotti Chimici e Cosmetici Hanno un Effetto Negativo sulla tua Fertilità

21 febbraio , 2012   |  Nessun Commento

Gli agenti chimici sono davvero molto presenti nelle nostre vite quotidiane e a volte evitare l’esposizione è decisamente impossibile. Il modo migliore per ridurla al minimo è essere informati su dove si nascondono i “grandi pericoli”; questo ti renderà in grado di capire come evitare di entrare in contatto con oggetti e prodotti che potrebbero… continua a leggere

Alimenti che Prevengono e Curano le Malattie Infantili

23 settembre , 2011   |  Nessun Commento

La capacità che hanno alcuni alimenti di prevenire e perfino curare le malattie infantili ha del miracoloso. Se le persone mangiassero meglio, probabilmente non accadrebbe, come oggi, che uno su tre bambini risultino affetti da una malattia cronica: asma, difetti natali, cancro, avvelenamento da piombo, e disordini mentali o comportamentali. La maggior parte di quei bambini stanno… continua a leggere

7 Cose da Sapere Assolutamente per le Coppie che Desiderano un Figlio

22 febbraio , 2013   |  2 Commenti

Il punto numero 1 è che si PUÒ assumere il controllo della propria fertilità, e non si tratta di un fatto basato solo sulla mia esperienza – ricerche dal Regno Unito e dagli Stati Uniti dimostrano che è tutto vero. Foresight, l’associazione per la promozione della cura della salute preconcezionale nel Regno Unito, ha compiuto… continua a leggere

Problemi di Fertilità: Ecco Come i Prodotti Chimici e Cosmetici Hanno un Effetto Negativo sulla tua Fertilità

21 febbraio , 2012   |  Nessun Commento

Gli agenti chimici sono davvero molto presenti nelle nostre vite quotidiane e a volte evitare l’esposizione è decisamente impossibile. Il modo migliore per ridurla al minimo è essere informati su dove si nascondono i “grandi pericoli”; questo ti renderà in grado di capire come evitare di entrare in contatto con oggetti e prodotti che potrebbero… continua a leggere

Alimenti che Prevengono e Curano le Malattie Infantili

23 settembre , 2011   |  Nessun Commento

La capacità che hanno alcuni alimenti di prevenire e perfino curare le malattie infantili ha del miracoloso. Se le persone mangiassero meglio, probabilmente non accadrebbe, come oggi, che uno su tre bambini risultino affetti da una malattia cronica: asma, difetti natali, cancro, avvelenamento da piombo, e disordini mentali o comportamentali. La maggior parte di quei bambini stanno… continua a leggere

;