Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Riceverai i nuovi post e subito in regalo per te,
l'estratto della mia guida "Bellezza Secondo Natura"

Gli Alimenti Coltivati con Concimi Chimici Non Contengono Energia Vivente

Pubblicato da - 2 febbraio , 2011  |  3 Commenti

cibo trattato chimicamenteTutto nel mondo naturale è intimamente connesso. Un delicato equilibrio mantiene in relazione ogni creatura vivente e non.

Anche le cose che noi riteniamo non necessarie sono invece indispensabili per il mondo naturale.

Quando si coltivano piante destinate all’alimentazione, vengono spesso utilizzate sostanze chimiche per prevenire i danni alle colture causati da insetti nocivi.

Ovviamente il termine insetto nocivo è stato coniato dagli umani. Nel mondo naturale il concetto di organismo nocivo è inimmaginabile.

All’uomo non piace affatto che gli insetti abbiano a che fare con le loro colture.

La verità è che, siano essi dannosi o meno, gli insetti quando si posano su una pianta aggiungono ad essa una certa sostanza nutritiva.

Questa sostanza si chiama chitina-chitosano.

Questa sostanza si trova nella conchiglia di granchi e gamberi, ma anche il corpo esterno degli insetti è formato da chitina-chitosano.

Quando un insetto si posa sulle foglie di una pianta, le foglie di quella pianta secernono enzimi come la chitonasi e la chitinasi.

Questi enzimi permettono alle piante di assorbire piccole  quantità di chitina, dell’ordine di un nanogrammo circa, dal corpo dell’insetto e di utilizzare questa sostanza come loro nutrimento.

In tal modo, i nutrienti che le piante assorbono dagli insetti contribuiscono alla vita di animali e uomini che si nutrono di queste piante.

Ma c’è di più: le sostanze chimiche utilizzate in agricoltura uccidono gli organismi viventi del suolo.

Questi organismi viventi sono ciò che produce la vitalità energetica delle colture agricole.

I terreni agricoli spruzzati periodicamente con sostanze chimiche non contengono più lombrichi e batteri.

Poichè le colture non possono vivere su terreni sterili privi di energia vivente, devono essere utilizzati dei fertilizzanti chimici.

Certamente le colture prospereranno con l’utilizzo di tali sostanze ma sono prive di aromi e valore nutritivo.

Ecco perchè i principi nutritivi contenuti nelle colture agricole convenzionali sono sempre di meno.

Un altro aspetto negativo è dato dall’irrigazione. L’acqua utilizzata per irrigare le colture non viene sterilizzata col cloro come quella destinata al consumo familiare.

Al contrario essa è inquinata dalle stesse sostanze chimiche utilizzate in agricoltura, nonchè dagli scarichi fognari e dagli inquinanti che finiscono nei fiumi.

Per l’iirigazione sono necessarie quantità di acqua incredibili. Così come per il corpo umano in una certa misura riesce ad eliminare le tossine proprio bevendo acqua, anche le piante dovrebbero poter fare la stessa cosa.

Ma come può essere possibile ciò quando proprio l’acqua che dovrebbe aiutare la pianta a disintossicarsi è piena di tossine? E’ evidente che le colture agricole diventano delle vere e proprie accumulatrici di tossine.

Il terzo problema è la coltivazione in serra. Gli scopi della coltivazione in serra sono evitare i danni degli insetti nocivi e il controllo ottimale della temperatura.

L’aspetto negativo – poco evidenziato dai più – è invece che la luce solare viene esclusa proprio dalla copertura in vinile tipica delle serre.

Le piante non possono muoversi come fanno gli animali. Proprio per questo motivo esse sono esposte a grandi quantità di raggi ultravioletti provenienti dal sole.

I raggi ultravioletti costringono le piante ad accumulare radicali liberi e a ossidarsi. Per proteggersi da questo fenomeno, le piante posseggono un meccanismo che le rende capaci di produrre grandi quantità di sostanze antiossidanti.

Questi agenti antiossidanti sono vitamina A, C, E e polifenoli come flavonoide, isoflavone e catechina. Tutte queste sostanze vengono accumulate nelle piante quando esse sono esposte ai raggi ultravioletti.

Ma se schermiamo la luce solare usando teli di plastica, l’intensità dei raggi ultravioletti si riduce notevolmente col risultato che le piante riducono in maniera sostanziale la produzione di sostanze antiossidanti come vitamine e polifenoli.

Nell’agricoltura industriale di oggi, la priorità è produrre alimenti che abbiano un bell’aspetto piuttosto che un alto valore nutritivo.

La verdura che cresce in condizioni completamente naturali ha le foglie bucate dagli insetti e spesso presenta forme irregolari.

L’aspetto di questi ortaggi può non essere invitante ma essi possiedono un’energia vivente molto più alta.

Dato che la nostra energia proviene da ciò che mangiamo, se il cibo non contiene energia vivente, non saremo mai sani, a prescindere dalla quantità di cibo che ingurgitiamo.

Una persona che non mangia cibo cresciuto in condizioni naturali difficilmente può aspettarsi di godere – in modo naturale – di buone condizioni di salute.

Il cibo che mangiamo ogni giorno sostiene il nostro corpo; i criteri usati per scegliere questo cibo determinano le nostre condizioni di salute.

Ma c’è una buona notizia ed è un numero sempre crescente di agricoltori comincia a utilizzare fertilizzanti organici e metodi di coltura biologici.

Il costo dei prodotti così ottenuti è ovviamente più alto dei prodotti “normali”, ma il mio parere è che – se questo è il prezzo di una vita sana – è molto meno caro della malattia!.

La vita è sostenuta solo dal cibo che possiede energia vivente. Le colture con energia vivente possono vivere solo su terreni che possiedono energia vivente.

Se i batteri del suolo sono sani, allora ortaggi e frutti cresceranno anch’essi sani. I cibi ottenuti in modo sano renderanno sani anche i batteri dell’intestino.

 

Se vuoi imparare e scoprire tutti i segreti che stanno alla base di una vita sana e piena di energia, ti consiglio il programma “Energy Training” , di cui anch’io faccio parte ormai da più di un anno, con grande soddisfazione e beneficio.

Con questo programma hai in mano la chiave della tua salute e di quella della tua famiglia. Acquisirai una grandissima consapevolezza che ti guiderà e ti permetterà di sentirti semplicemente al massimo!. 100% garantito.

Clicca adesso per saperne di più su “Energy Training”.

 

Al tuo benessere,

Graziella

 

Fonte articolo: libro “Il Fattore Enzima”, un caposaldo della salute a 360 gradi, che non può mancare nella tua libreria. Davvero consigliatissimo!.

13 Benefici dell’Omeopatia

5 gennaio , 2011   |  3 Commenti

Cos’è l’Omeopatia? L’Omeopatia è un programma di medicina naturale sviluppato nei primi anni del 1800 da Samuel Hahnemann, un medico tedesco. Egli ha scoperto che la stessa sostanza che poteva causare una reazione in una persona sana poteva anche essere una cura per chi soffrisse di sintomi simili. Questo è il principio che sta alla… continua a leggere

10 Usi Straordinari Dell’Olio Essenziale di Lavanda

17 agosto , 2010   |  40 Commenti

La lavanda e il suo olio essenziale vengono impiegati fin dall’antichità per il loro profumo e per le numerose azioni sia sul corpo che sulla psiche. L’olio essenziale di lavanda è un ottimo rimedio da pronto soccorso, essendo fortemente antisettico e cicatrizzante. Ma ha tantissime altre fantastiche proprietà e impieghi. Vediamone alcune con i relativi… continua a leggere

Omeopatia

25 luglio , 2010   |  8 Commenti

L’omeopatia è una forma alternativa di medicina che è stata utilizzata per migliaia di anni per trattare quasi tutto: dalle malattie più spaventose al semplice raffreddore. Mentre alcune persone abituate alla medicina moderna possono essere sospettose, è ancora uno dei tipi di medicina più utilizzati in tutto il mondo e continua a guadagnare popolarità nel… continua a leggere

10 Ottime Ragioni per Bere Più Acqua

20 luglio , 2010   |  2 Commenti

Sentiamo costantemente ripetere quanto sia importante bere molta acqua. D’altro canto, ultimamente si è sviluppata sempre più forte nei media la tendenza che gli 8 bicchieri al giorno raccomandati di solito sono solo una leggenda, tecnicamente accurata, ma non completa. Qualsiasi sia il fabbisogno, 8 bicchieri di acqua al giorno, o 4, o 10, comunque… continua a leggere

Come Sentirsi Bene Dentro e Fuori

26 giugno , 2010   |  Nessun Commento

Tu vuoi sempre fare il massimo. Questo significa apparire al meglio. Ma come puoi apparire al meglio quando la tua pelle ha un aspetto opaco? Ecco qua alcuni semplici modi per restituire alla pelle la sua luminosità. Sapevi che il tuo aspetto può rivelare le condizioni del tuo organismo? E’ la pura verità. Per esempio,… continua a leggere

20 Modi Eccezionali di Usare l’Olio dell’Albero del Té (Tea Tree)

24 giugno , 2010   |  20 Commenti

Nel 2006 nel mondo sono stati consumati quasi 4 miliardi di litri di olio al giorno. Gran parte di quell’olio ha causato danni ambientali e conflitti tra le nazioni. Ma c’è un tipo di olio che è verde, sostenibile, salutare e, per quanto ne sò, non ha mai causato interventi militari: l’olio dell’albero del tè. … continua a leggere

Latte di Mucca: Ecco Perchè L’ho Tolto a Mio Figlio! (2° Parte)

10 giugno , 2010   |  46 Commenti

Dopo aver eliminato dalla nostra alimentazione e sopratutto da quella di mio figlio il latte di mucca, il passo successivo è stato capire se comprando latte biologico avrei risolto, da un lato, il problema degli antibiotici, ormoni, tranquillanti e farmaci di ogni genere presenti nel latte industriale, e dall’altro non avrei alimentato le sofferenze di ogni… continua a leggere

Antibiotici: I Pro e i Contro

3 aprile , 2010   |  2 Commenti

Gli antibiotici sono stati propagandati come un miracolo, poco dopo la loro scoperta negli anni ’40. Sembrò che un’utopia in campo medico era stata realizzata. Le infezioni furono magicamente debellate, spazzate via da questa “medicina miracolosa”. Poi gli antibiotici cominciarono ad essere prescritti per tutto, anche per infezioni virali che non ne richiedevano l’utilizzo. Oggi,… continua a leggere

;