Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Riceverai i nuovi post e subito in regalo per te,
l'estratto della mia guida "Bellezza Secondo Natura"

Pranzo di Pasqua Senza Sprechi

articolo pubblicato da il aprile 14, 2011

pasqua naturaleLa Pasqua è un momento di festa e di rinnovamento. È anche un ottimo momento per avvicinarsi ad abitudini eco-friendly.

Se hai intenzione di organizzare un pranzo di Pasqua, puoi pensare ad un pranzo “verde”, con una festa senza sprechi.

Ecco come:

 

1. INVITI ELETTRONICI

Ora gli inviti possono essere inviati per e-mail. Ci sono alcuni programmi molto utili che puoi utilizzare direttamente on-line. Questi programmi ti consentono di mandare inviti attraverso l’e-mail. 

Mandare inviti elettronici significa non utilizzare né carta né inchiostro. Sono elettronici al 100%. Se vuoi invitare qualcuno che non utilizza l’e-mail, potresti fargli una telefonata.

 

2. STOVIGLIE RICICLATE O RIUTILIZZABILI

Piatti, tovaglioli, bicchieri e tutte le decorazioni possono essere fatti di materiali riciclati.

Puoi utilizzare anche i piatti che usi ogni giorno o, se la tua festa comprende molti invitati, potresti affittare le stoviglie. Puoi anche acquistarne di compostabili, come piatti e tazze derivati dal mais.

 

3. DECORAZIONI

La Pasqua arriva  in primavera e questa è un’ottima opportunità per decorare in modo naturale.

Significa che non devi acquistare decorazioni già pronte. Per decorare potresti utilizzare uova colorate in modo naturale, erba vera e cestini di ramoscelli.

Per un tocco di primavera, taglia dei fiori e mettili nei vasi. Se vuoi creare dei ricciolini di carta per i cestini o per le decorazioni, puoi stracciare dei giornali o tingere con della tinta vegetale la carta che butteresti via, e poi strapparla.

Con il succo delle barbabietole si ottiene uno stupendo colore rosa!

 

4. CIBO

Invece di cucinare tutto da sola o prendere il cibo pronto in rosticceria, potresti chiedere ai partecipanti di contribuire ognuno con un piatto.

Questo significa che per te ci sarà meno lavoro e ognuno sentirà di aver dato un contributo alla festa. Fai sapere ai tuoi invitati che hai intenzione di organizzare una festa con zero sprechi, cosicché porteranno il cibo in contenitori riciclabili o riutilizzabili.

 

5. COMPOSTA GLI AVANZI

Il compostaggio è un ottimo modo di sfruttare gli avanzi e puoi usare il compost per concimare le piante all’esterno e all’interno.

 

6. ORGANIZZA DEI GIOCHI

I giochi sono importanti per una festa divertente. La caccia all’uovo con le uova vere invece che con quelle di plastica è un gioco senza sprechi.

Anche la caccia al tesoro e il gioco dei mimi sono giochi senza sprechi.

 

7. BRICOLAGE NATURALE E VERDE

Oltre a ricorrere a dei giochi, puoi tenere i bambini occupati anche con dei lavoretti di bricolage eco-friendly.

Ad esempio i bambini potrebbero decorare una lattina. Devi avere a disposizione delle piantine, del terriccio e della pittura. Possono decorare la lattina, scegliere la loro piantina e portarla a casa.

È un lavoro di bricolage senza sprechi e c’è anche un regalino da portarsi a casa dalla festa.

 

8. RICICLA TUTTO CIO’ CHE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

Ad esempio, se acquisti della soda o dei succhi per la festa, poi puoi riciclare i contenitori.

Oppure puoi usarli per creare palette per il compost, casine per gli uccelli o vasi per fiori.

 

 

La Pasqua è un ottima occasione per essere ambientalmente consapevoli. Quando organizzi una festa senza sprechi non fai solo qualcosa di bello per il pianeta, ma coinvolgi anche altre persone nella causa.

Rappresenti un buon esempio per la tua famiglia e per gli altri. Se qualcuno facesse la sua piccola parte, questo già sarebbe importantissimo.

 

Buona Pascqua! 😉

Graziella

 

Potrebbe anche interessarti il seguente articolo:

“Pasqua: alcune idee per renderla più ecologica”

Ecco cosa ti consiglio

Vivere Naturale
Come Crescere un Bambino Amico dell'Ambiente
Pasqua: alcune Idee per Renderla più Ecologica
2 Passi Verso una Vita Familiare più Naturale
Le Mamme e L'Ecologia
Video Documentario sulla Storia delle Cose

Lascia un commento

;