Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Riceverai i nuovi post e subito in regalo per te,
l'estratto della mia guida "Bellezza Secondo Natura"

11 Usi Domestici dell’Estratto di Semi di Pompelmo

articolo pubblicato da il dicembre 10, 2010

estratto di semi di pompelmoLe incredibili proprietà antimicrobiche dell’estratto di semi di pompelmo o GSE lo rendono un prodotto versatile per un’ampia gamma di applicazioni domestiche ed esterne.

Di seguito ti descrivo alcune applicazioni comuni ed insolite dell’estratto di semi di pompelmo, che mettono in evidenza il suo straordinario potenziale.

 

CONDIZIONATORI E DEPURATORI D’ARIA

Proprio come i condotti dei condizionatori d’aria ospitano germi (che possono essere la causa di una malattia chiamata Legionella), così vale per i filtri.

Pulire regolarmente questi filtri oltre che quelli dei depuratori d’aria con il GSE può contribuire a ridurre i pericoli di muffe (incluse quelle aerotrasporate) e batteri.

Suggerimento: in un flacone spray, mescola un cucchiaino da tè di estratto di semi di pompelmo con 470 ml di acqua.

Spruzza le parti del filtro una volta alla settimana; lascia asciugare prima dell’utilizzo.

 

DEPURAZIONE DELL’ACQUA

La contaminazione delle fonti d’acqua da parte di microbi potenzialmente pericolosi è un problema in crescita in tutto il mondo.

Molti germi hanno sviluppato una resistenza al cloro; i pozzi si contaminano ad una percentuale allarmante dovuta in parte alla crescente urbanizzazione.

L’uso dell’estratto di semi di pompelmo come depuratore per l’acqua continua ad essere studiato; pertanto dovrebbe essere impiegato solo come ulteriore misura precauzionale contro la possibilità di contaminazione, piuttosto che come mezzo principale di difesa.

Tuttavia vari resoconti di viaggiatori suggeriscono che il GSE possa essere utilizzato in una percentuale di due gocce ogni 30 ml di acqua per ridurre il rischio di bere acqua proveniente da fonti che si ritiene possano essere state contaminate. Eventuali aromi possono diminuire il sapore amaro.

Cautela: Certi microbi possono resistere all’estratto di semi di pompelmo. Pertanto non si deve ritenere che il GSE sia efficace in tutti i casi.

 

VASCHE DA BAGNO E PISCINE

Molte persone ora utilizzano l’estratto di semi pompelmo per ridurre la concentrazione dei prodotti chimici a base di cloro e bromo nelle loro vasche da bagno e nelle piscine.

Poichè interviene un così alto numero di variabili – temperatura, contenuto di cloro, provenienza dell’acqua, frequenza di utilizzo, ecc… – la quantità precisa di GSE necessaria per mantenere l’acqua priva di germi non è ancora stata determinata.

Tuttavia, una percentuale di una parte di estratto di semi di pompelmo su cinquemila parti di acqua è generalmente considerata sufficiente per tenere sotto controllo la consueta varietà di batteri causa di problemi.

Perciò una vasca da bagno da 380 litri richiederebbe appossimativamente 60 ml di GSE. Questa concentrazione non dovrebbe irritare gli occhi.

Poichè esistono tali e tante variabili in questo genere di applicazione, è consigliabile consultare un esperto di piscine per meglio determinare le proprie necessità.

 

BUCATO

L’osservazione al microscopio di vestiti, lenzuola e asciugamani sporchi rivela tutto un mondo di microbi che vorremmo poter dimenticare.

Un tipico ciclo di lavaggio con acqua fredda non garantisce che gli indumenti vengano liberati da questi ospiti indesiderati.

La candeggina a base di cloro spesso è l’aiuto che viene più frequentemente usato in questi casi, però oltre a non essere salutare per noi e anche una minaccia per l’ambiente.

E poi se è possibile ottenere un risultato migliore con ingredienti naturali (che ovviamente non vengono pubblicizati come il Napisan o la candeggina!), perchè non approfittarne.

Suggerimento: Aggiungi 1/2 cucchiaino da tè ad ogni ciclo di lavaggio. Gli indumenti risulteranno più puliti e avranno un buon odore di pulito.

 

MUFFE

Ovunque si accumuli umidità in una casa (bagni e scantinati in primo luogo) la muffa prospera.

Anche libri e mobili antichi ne sono spesso il bersaglio. Questi microbi non sono solo invisibili e maleodoranti, ma possono anche produrre gas nocivi quali la formaldeide, un noto cangerogeno.

Le allergie alla muffa compromettono ogni anno la salute di milioni di persone.

Suggerimento: Mescola 30 ml di estratto di semi di pompelmo in 950 ml di acqua. Spruzza generosamente o passa una spugna imbevuta di soluzione sulla superficie interessata o su tutte quelle aree che possono essere contaminate.

Ripeti spesso in quanto le muffe hanno notoriamente capacità di ripresa.

Nota: Se le superfici da trattare sono delicate, fai un’applicazione di prova su un’area limitata, lasciate riposare per una decina di minuti, poi asciuga e verifica la presenza di eventuali danni.

 

RISCIACQUO E CONSERVAZIONE DEI CIBI

Sebbene i casi di avvelenamento da cibo nei ristoranti abbiano ricevuto parecchia attenzione da parte dei mass media negli ultimi anni, la maggior parte dei disturbi da contaminazione di carne di manzo, pesce, pollo, frutti di mare si verificano anche in casa.

Sopratutto le persone con un sistema immunitario compromesso devono stare particolarmente vigili.

Suggerimento: Mescola un cucchiaio di estratto di semi di pompelmo in 950 ml di acqua. Immergi o bagna il cibo per una quindicina di minuti; sciacqua bene per eliminare il sapore amaro.

Nota : la soluzione sopra può essere aggiunta ad un flacone spray ed utilizzata sui cibi per aumentarne la durata di conservazione ( molte persone hanno comunicato eccellenti risultati quando tale procedimento viene usato sulle bacche di ogni tipo).

Sciacqua prima di consumare.

 

SCARPE

Funghi e batteri si sentono a proprio agio nelle vostre calzature. Prepara la soluzione descritta per rimuovere le muffe e spruzzala leggermente all’interno delle scarpe dopo ogni utilizzo. Fai seccare.

In alternativa, distribuisci il contenuto di una capsula di estratto di semi di pompelmo uniformemente nella scarpa. La polvere contribuisce a seccare e a decontaminare la scarpa.

 

SPAZZOLINI DA DENTI

Lo spazzolino da denti rimuove batteri e funghi dalla tua bocca, ma li introduce nuovamente al successivo lavaggio.

Perchè non sbarazzarsi di questi germi immergendo lo spazzolino in una soluzione di GSE?.

Suggerimento: Immergi lo spazzolino da denti per 10 minuti in una soluzione composta da 5-10 gocce di GSE e circa 300 ml di acqua. Sciacqua lo spazzolino con acqua e fallo asciugare.

 

TAGLIERI

Da nessuna parte, in casa, esiste un rischio così grande di contaminazione microbica del cibo come quello rappresentato dai taglieri.

I taglieri di plastica, sebbene meno porosi, possono costituire una minaccia maggiore per la salute, in quanto quelli di legno contengono resine naturali antimicrobiche.

Quando il pesce crudo o il pollame, per esempio, vengono tagliati su un tagliere, i microbi (es. la salmonella) possono essere trasferiti sulla superficie del tagliere.

Se su quella stessa superficie vengono tagliate anche frutta e verdura, può derivarne una grave infezione.

Suggerimento: In un flacone spray, mescola un cucchiaio da tavola di estratto di semi di pompelmo con 470 ml di acqua.

Spruzza sulla superficie del tagliere e lascialo riposare per circa 15 minuti prima di risciacquare.

 

UMIDIFICATORI

Durante i mesi invernali, quando il riscaldamento è in piena funzione in casa, può essere necessario umidificare l’aria per evitare che bocca, polmoni, seni nasali e pelle si inaridiscano.

Purtroppo la maggior parte degli umidificatori ad aria fredda sono eccellenti terreni di riproduzione per muffe e batteri potenzialmente pericolosi che si diffondono in tutta la casa attraverso il sottile vapore dell’umidificatore.

Suggerimento: Vuota il serbatoio dell’umidificatore ogni giorno. Aggiungi 470 ml d’acqua e 20 gocce di estratto di semi di pompelmo al serbatoio e chiudilo con il tappo.

Agita vigorosamente finchè non si forma una leggera schiuma. Lascia riposare per 5 minuti prima di risciacquare bene, riempi il serbatoio con acqua fresca.

 

CAMPING

Un flacone di concentrato fluido di GSE è un complemento prezioso per ogni kit di pronto soccorso in vacanza.

Può essere usato per conservare i cibi (vedi Risciacquo e conservazione dei cibi), come spray di primo soccorso in caso di tagli e ferite (fai una soluzione con 15 ml di GSE con 240 ml di acqua distillata e mescola bene), deodorante per il corpo e come detergente per i piatti ecologicamente sicuro.

 

Hai avuto una piccola dimostrazione di come l’estratto di semi di pompelmo sia davvero utile e versatile come attestato da continue ricerche sui suoi molteplici possibili utilizzi.

Il potenziale dell’estratto si semi di pompelmo deve ancora essere realizzato: è solo uno dei tanti rimedi che sfidano il pensiero medico-scientifico predominante.

Fortunatamente ora esiste un buon numero di medici e consumatori che insistono nel cercare alternative sicure ed efficaci ai farmaci.

Finchè l’estratto di semi di pompelmo ci fornirà questa alternativa servirà il più grande scopo di ricondurcia un più profondo apprezzamento dell’illimitato potenziale della natura per la salute e la guarigione.

 

Al tuo benessere,

Graziella

Fonte articolo: libro “Le Incredibili Proprietà Terapeutiche dei Semi di Pompelmo”

Ecco cosa ti consiglio

Pulizia Ecologica
Il Tuo Bimbo Non Vuole Dormire Nella Sua Stanza? Soluzioni Pratiche Suggerite dal Feng Shui per la C...
30 Modi per Disintossicare la Tua Casa ed il Tuo Corpo
Come Liberarti dei Cattivi Odori in Modo Naturale
10 Agenti Cancerogeni da Rimuovere dalla Tua Casa
Unguento Balsamico Naturale Fai da Te Tipo "Vicks VaporRub"

Comments (9)

 

  1. anna maria scrive:

    Piccola domanda, dove lo posso comprare? In erboristeria?

  2. Lo puoi trovare nei negozi di alimenti naturali, in erboristerie, online, o in alcune farmacie e negozi che vendono anche integratori.

    Sulla confezione puoi trovare scritto GSE che è la sigla inglese di “grapefruit seed extract”, ossia appunto l’estratto di semi di pompelmo.

    Ciao Anna Maria, a presto.

    Graziella

  3. adriana scrive:

    eccomi al mio primo commento!
    fantastico questo articolo, mi fa venire in mente che tempo fa il dentista mi aveva prescritto proprio i semi di pompelmo per fare gli sciacqui…..
    devo riprocurarmeli

    grazie!

  4. Ciao Adriana,

    benvenuta!

    Niente male il tuo dentista… 😉

    A presto,
    Graziella

  5. Alice scrive:

    molto interessante, pochi ne parlano degli usi domestici dell’estratto di semi di pompelmo, personalmente lo trovo un ottimo rimedio naturale, soprattutto in fase preventiva, contro la cistite

  6. Grazie del commento Alice…hai ragione è davvero un ottimo alleato anche per la salute l’estratto di semi di pompelmo. Gli usi domestici in effetti sono un pò meno conosciuti.

    Buona giornata e a presto,
    Graziella

  7. Cristina scrive:

    Ce l’ho!!! Metterò in pratica i tuoi suggerimenti al più presto, grazie.

  8. Cristina scrive:

    Scusa Graziella, per il bucato, va messo direttamente nella pallina dosatrice con il detersivo o nella vaschetta dell’ammorbidente come gli oli essenziali?
    Io uso l’acido citrico come ammorbidente ormai da un anno e mai più lo mollerò 🙂
    Grazie ancora.

  9. Ciao Cristina,

    mettilo direttamente con il detersivo.
    Hai ragione l’acido citrico crea dipendenza! 😉

    Buona giornata e a presto,
    Graziella

Lascia un commento

;