Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Riceverai i nuovi post e subito in regalo per te,
l'estratto della mia guida "Bellezza Secondo Natura"

Olio Solare Naturale Fai da Te

articolo pubblicato da il luglio 27, 2010

olio solareDivertiti a fare da sola il tuo olio solare

Per preparare la pelle per un’abbronzatura uniforme, prima di tutto esfolia delicatamente il tuo viso ed il tuo corpo.

Siamo tutte consapevoli dell’effetto riscaldante ed energizzante del sole sul corpo e sulla mente, specialmente se si vive in zone in cui nei mesi invernali il cielo è spesso nuvoloso.

In primavera siamo impazienti di toglierci i vestiti in modo che il sole entri in contatto con la nostra pelle. Il sole porta enormi benefici alla salute, dal momento che aiuta il corpo ad assorbire il calcio e stimola la produzione di vitamina D.

Per questo motivo l’esposizione al sole senza protezione per 15-30 minuti al giorno (a seconda del tipo di pelle) può in realtà essere abbastanza benefica.

Comunque, il pericolo di prendere troppo sole non dovrebbe essere preso alla leggera. I raggi solari UVA e UVB possono portare alla disidratazione ed all’invecchiamento precoce della pelle.

Prova a farti da sola il tuo olio solare, con ingredienti naturali. 

  

Trucco per risparmiare: utilizza l’olio solare rimasto per idratare i capelli. Applicane una piccola quantità sui capelli umidi, copri con una cuffia per la doccia e lascia penetrare l’olio. Lava i capelli come sempre.

 

RICETTA PER L’OLIO SOLARE

Gli oli essenziali di lavanda e di calendula contenuti in questi oli solari possiedono proprietà antinfiammatorie e possono aiutare a proteggere la pelle dalle scottature.

L’olio ylang-ylang ha una fragranza dolce, rilassante e tropicale e l’olio di patchouli può aiutare a dare sollievo alla pelle secca e screpolata.

 

Per pelli normali

  • 2 cucchiai di olio di sesamo
  • 2 cucchiai di olio di germe di grano
  • 4 cucchiaini di olio di nocciole
  • 4 cucchiaini di olio di noci
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 5 gocce di olio essenziale di ylang-ylang

 

Per pelli secche

  • 4 cucchiaini di olio di avocado
  • 4 cucchiaini di olio di nocciole
  • 4 cucchiai di olio di sesamo
  • 4 cucchiaini di olio di noci
  • 4 cucchiaini di olio di germe di grano
  • 6 gocce di olio essenziale di calendula
  • 4 gocce di olio essenziale di patchouli

Mescola tutti gli ingredienti insieme in una piccola bottiglietta. Chiudi e agita il composto accuratamente.

E’ importante agitare bene la miscela prima di ogni utilizzo, in quanto gli oli si separano quando vengono lasciati riposare per lunghi periodi di tempo.

Conserva l’olio solare in un luogo fresco, asciutto e lontano dalla luce diretta del sole. 

 

ATTENZIONE!

– Gli oli solari naturali dureranno per circa 2-3- mesi. Tienili in frigorifero per la massima freschezza. Non utilizzare oli che odorano di rancido, perché hanno perso l’efficacia.

– Non aggiungere olio essenziale di agrumi (arancio, limone) al tuo olio solare. Potrebbe causare dopo l’esposizione macchie marroni che possono durare per anni o anche per tutta la vita. Anche gli oli essenziali di finocchio, bergamotto, basilico, menta e origano sono anch’essi da evitare per le loro proprietà fotosensibilizzanti!.

– L’olio solare naturale non è resistente all’acqua, quindi assicurati di riapplicarlo dopo il bagno.

– Se hai la carnagione chiara, non ti esporre al sole tra le 10:30 del mattino e le 4:00 del pomeriggio, quando i raggi del sole sono più forti. Usa sempre una protezione solare – non un olio abbronzante –  per proteggere la tua pelle ed assicurati di ripetere l’applicazione spesso ed attentamente.

 

Prima dell’esposizione

Per rimuovere le cellule morte e preparare la pelle per un’abbronzatura uniforme, esfolia delicatamente il tuo viso ed il tuo corpo con un composto fatto con mandorle macinate finemente o farina di granturco e olio ed acqua calda.

Inoltre, sfrutta i vantaggi del calore del sole ed applica sui capelli un impacco idratante alle proteine (venduto nei negozi naturali o in farmacia). Il calore aiuterà il balsamo a penetrare nelle cuticole dei capelli, lasciandoli morbidi, lucenti e corposi.

 

Applicazione:

Applica l’olio solare uniformemente e in quantità non troppo abbondante sulla pelle pulita ed esfoliata almeno 30 minuti prima di esporsi al sole. L’olio deve penetrare negli strati superficiali della pelle affinché le sue proprietà protettive possano essere davvero efficaci mentre prendi il sole.

 

Proprietà degli ingredienti:

L’olio di nocciole nutre: questo olio che penetra in fretta ed è estremamente leggero è uno degli oli migliori per l’uso cosmetico. Ricco di vitamina E e di acidi grassi insaturi, che nutrono la pelle.  

L’olio di noci dona un colorito dorato: questo olio stimola l’abbronzatura mentre aiuta a proteggere la pelle dall’azione nociva dei raggi UV. L’olio di noci contiene numerosi grassi acidi essenziali che nutrono ed idratano la pelle, che assorbe facilmente e rapidamente quest’olio dalla consistenza così sottile.

L’olio di avocado idrata e protegge: l’olio estratto dalla polpa dell’avocado è davvero benefico per la pelle secca, poiché contiene alti livelli di vitamine, lecitina ed acidi grassi insaturi.

L’olio di avocado può essere usato come leggera protezione solare ed è per un uso a lungo termine, dal momento che non si rovina facilmente. Assicurati di usare solo olio di avocado non raffinato e spremuto a freddo.

L’olio di germe di grano leviga la pelle: questo olio chiaro e dorato è ricco di vitamine A, D ed E, le quali aiutano ad rendere la pelle liscia, proteggendola da segni e rughe e dalla perdita di elasticità.

L’olio di sesamo protegge dai raggi nocivi: l’olio di sesamo, ottenuto spremendo i semi della pianta del sesamo, protegge dal sole più di tutti gli altri oli naturali. È molto efficace anche per ammorbidire e rendere la pelle liscia. Assicurati di utilizzare solo olio di sesamo non raffinato e spremuto a freddo, che ha un aroma intenso ed è di colore scuro.

 

Buona abbronzatura,

Graziella

Ti potrebbe anche interessare questo articolo: “Il Sole e la Pelle dei Nostri Bambini: Ecco Come Proteggerla” 

Ecco cosa ti consiglio

Prodotti Naturali per la Cura della Pelle
22 Modi per Usare la Scorza di Limone
Ricette Naturali di Bellezza Fai da Te
Deodoranti e Cancro al Seno
Scrub per il Corpo agli Agrumi e Zucchero
Deodorante all'Olio di Cocco Fai da Te

Comments (5)

 

  1. lapallina scrive:

    ..e niente… con questo articolo vi siete rovinati la reputazione. Quel che è scritto qui è da irresponsabili, immaturi e soprattutto da incompetenti. Nessun olio ha proprietà protettive o al massimo l’effetto è proprio blando. Ragazze e mamme: NON seguite questa ricetta. Proteggetevi per bene.

  2. Francamente rileggo l’articolo pensando di non aver specificato che il sole fa bene, ma con le dovute precauzioni o che si tratta di un olio adatto solo a chi è già abbronzato e che tutti gli altri dovrebbero usare una crema solare con protezione…e poi invece scopro di aver scritto tutto questo, anzi di aver menzionato alla fine dello stesso un articolo tutto dedicato alla protezione dei bambini dal sole: http://naturalmentemamma.it/2010/05/24/il-sole-e-la-pelle-dei-nostri-bambini-ecco-come-proteggerla/

    Esistono in commercio anche molte aziende etiche che vendono oli solari fatti con ingredienti naturali…gli comunicherò che sono degli incompetenti ed irresponsabili. http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__olio-solare-per-il-corpo.php

    Francamente a volte quando leggo questi commenti (fortunatamente rarissimi) penso che sia meglio consigliare di spalmarsi addosso qualche bel olio solare presente in abbondanza in commercio con petrolati come la paraffina o parabeni o tante altre sostanze chimiche…questo è da irresponsabili!

    Buona vita,
    Graziella

  3. lapallina scrive:

    Ma hai forse letto: “mamme spalmatevi sulla pelle prodotti con paraffina o petrolati”?? Fa sempre mooolto comodo rifiutare e negare l’evidenza attaccando chi muove una critica sensata per altro. Quel che ho scritto è riferito alla ricetta dell’olio solare. Domanda: mi potresti per favore far vedere le fonti nelle quali c’è scritto che questo mix di olii è protettivo dai raggi uvb-uva? Di fronte a prove incontestabili ovviamente porrò le mie scuse e tacerò. Fino ad allora continuo a dire: mamme NON USATE QUESTA RICETTA

  4. valerie scrive:

    ciao…proverò la tua ricetta, vorrei però consigliarti una che ho testato e che ho trovato su un sito di prodotti bio. 50 gr di Burro di Karitè – 100 ml di Olio di Cocco – 20 gocce O.E. Lavanda – 10 gocce O.E. Albero del té – 10 ml Aloe Vera gel – 10 ml di olio di Calendula. http://goo.gl/KCNTcH

  5. ambra scrive:

    Confermo quanto detto da pallina.

    Il mix di oli che hai prodotto NON protegge dai raggi uvb-uva. Perchè un prodotto sia protettivo servono filtri (chimici e/o fisici).
    L’unico olio che, forse, agisce (blandamente) come filto UV è quello di burriti, ma senza una formula adeguata rimane un olio comune.

    Ti prego di riflettere sulla ricetta e di consigliarla al massimo come dopo sole aggiungendo qualche attivo lipofilo antiox.

Lascia un commento

;