Iscriviti alla Newsletter Gratuita!

Riceverai i nuovi post e subito in regalo per te,
l'estratto della mia guida "Bellezza Secondo Natura"

Come Aiutare Tuo Figlio a Connettersi con la Terra

articolo pubblicato da il aprile 1, 2010

BimbaAppesa-IStockphoto.com_SmallNel mondo moderno per tutti noi è davvero facile perdere la connessione con la nostra terra. Essere connessi il più possibilie ad essa, non è solo un’esperienza positiva ma anche necessaria.

Come creature umane, noi abbiamo un innato bisogno di sentirci vicino alla terra – per correre, raccogliere, costruire, arrampicare, ecc… Studi hanno dimostrato che molti di questi aspetti sono importanti per lo sviluppo della mente di un bimbo.

Noi genitori possiamo prendere questo come spunto per aiutare i nostri bambini a costruire un legame significativo con la terra. Ecco alcune idee di partenza per aiutarti a farlo:

  • USCITE QUOTIDIANE

Questo può sembrare un concetto semplice e scontato, ma spesso viene trascurato. Fai uscire tuo figlio quotidianamente, senza pensare al tempo e fallo connettere con il suo ambiente. L’aria fresca e l’ambiente diverso sono un toccasana sia per tuo figlio che per te. Il tuo bambino imparerà i diversi climi e tempi atmosferici e imparerà ad apprezzare i suoi dintorni naturali.

  • DIFENDI IL PIANETA

Un modo molto significativo per connettersi con la terra è quello di insegnare ai bambini l’importanza delle nostre risorse naturali il prima possibile. Fagli sapere da dove arrivano l’elettricità ed il gas. Insegnagli l’importanza di non sprecare tali risorse.

Puoi sicuramente fare tante altre cose con il tuo bambino per aiutare il nostro pianeta:

RICICLO: rendilo divertente e metti il tuo bimbo in prima fila (il mio bimbo si diverte un sacco ad indovinare dove va gettato un determinato rifiuto!). Tutto può essere trasformato in gioco con i bimbi e nello stesso tempo puoi insegnargli l’importanza di questo gesto per il nostro pianeta.

Insegnagli a riutilizzare quello che non serve più in altri modi, creando insieme a lui dei progetti carini (ad esempio le confezioni delle uova possono essere trasformate in omini divertenti, facendo i capelli con un ciuffo di lana, la bocca con il contorno di un tappo di plastica, gli occhi con i tappi di plastica delle bottiglie ecc…).

CONCIME: fare un piccolo cumulo di compost non è solo divertente, ma anche molto pratico e buono per la terra. Mostra a tuo figlio cosa succede quando il cibo marcisce – questa può essere per tuo figlio una fantastica lezione di scienze! 😉

USA L’ACQUA PIOVANA: Prepara un semplice raccoglitore per l’acqua piovana e mostra a tuo figlio come è possibile usare quest’acqua. Si può usare per annaffiare le piante e va anche bene per pulire dei mobili esterni o la macchina.

  • FAGLI SPORCARE LE MANI

Non ci può essere niente di meglio che può aiutare un bambino a connettersi con la terra, di metterci lui stesso le mani dentro! 😉

Se hai la possibilità fai un piccolo orto o anche solo dei vasi con i fiori e coinvolgi il tuo bambino nel farlo. I bambini amano piantare qualsiasi cosa ed è veramente unico far provare a tuo figlio la gioia di prendersi cura di un seme e vederlo crescere e trasformarsi sotto i suoi occhi fino al punto da poter alimentare la sua famiglia!.

Creare questi legami con la terra fin da piccoli sarà una cosa molto positiva per il tuo bimbo e si rifletterà in tanti modi diversi. Puoi piantare semi anche nel più piccolo degli spazi. Quindi, trova un posto e lascia che il tuo bimbo scavi e si sporchi!

  • VISITA I LUOGHI STORICI

Un altro modo significativo di aiutare un bambino a connettersi con la terra è quello di visitare vecchie rovine e le migliaia di luoghi di importanza storica. Fai sapere a tuo figlio che il mondo è stato così per tanto tempo e che altri lo hanno percorso prima di lui.

Questo permette al bambino di trovare il suo posto nella storia e mettendogli davanti il mondo com’era una volta, riuscirà  a sentirsi più legato alla terra e ad apprezzare di essere solo una piccola parte di un mondo ben più grande.

Connetterci con il mondo intorno a noi è importante e le opportunità per farlo sono dappertutto. Non ci costano nulla, semplicemente ci basta andare fuori e guardarsi intorno. Usa gli eventi di ogni giorno – un tramonto, un uccello, un temporale – per mostrare a tuo figlio che luogo meraviglioso ed interessante è il mondo in cui tutti noi viviamo! 😀

Al vostro benessere,

Graziella

Ecco cosa ti consiglio

Affrontare le Sfide per Crescere Bambini Sani
Come Crescere un Bambino Amico dell'Ambiente
Pannolini Lavabili: Perchè Sceglierli!?
Come Creare un Giardino per i Bambini
Comunicazione Non Violenta: Usarla per Rafforzare il Legame Genitore-Figlio
Come Allevare un Bambino in Modo Semplice

Comments (2)

 

  1. roberta scrive:

    E’ proprio vero, i bambini hanno “bisogno” di questo contatto. Non dimentichero’ mai il primo giorno in cui ho portato il mio bimbo in spiaggia: come si guardava le manine sporche di sabbia, come si stupiva appena prendeva in mano una pietra, un legnetto…e quando ha visto i gabbiani?o le onde che si infrangevano alte alte vicino agli scogli???? come colonna sonora inserirei “I bambini fanno ohhhho!!!!”
    che meraviglia il mondo !!!!
    Roberta

  2. Per me è stato e sempre sarà uno degli aspetti più belli dell’essere mamma….poter rivivere negli occhi di mio figlio l’emozione, lo stupore, la scoperta del mondo che ci circonda!.

Lascia un commento

;